Oltre mille le presenze nel Bella Italia Village di Lignano Sabbiadoro (Udine) in occasione del ventesimo Judo Winter Camp.   Allenamenti intensivi (due sedute al giorno)  che permetteranno agli atleti di confrontarsi con coetanei di altre realtà ed affrontare, con adeguata preparazione, i primi importanti eventi agonistici del 2019.
            Dodici le nazioni rappresentate, e ci sono la Russia, la Francia, la Slovenia con tutti i migliori. E c’è anche l’Italia, nel senso che sono presenti tutti i migliori atleti del momento, a titolo personale o con la propria società. Qualche nome? Fabio Basile, Odette Giuffrida, Edwige Gwend, Matteo Marconcini, Alice Bellandi, Matteo Medves, Maria Centracchio. E poi, fra i coach, ci sono anche Ylenia Scapin, Roberto Meloni, Antonio Ciano, Paolo Bianchessi, Pino Maddaloni, mentre le parti tecniche dello stage vengono curate dallo sloveno Aljaz Sedej, i russi Ivan Nifontov e Sirazhudin Magomedov, la portoghese Telma Monteiro, con gli italiani Silvio Tavoletta, Marco Caudana.  È un ottimo appuntamento per iniziare l’anno e proseguire poi, nei club di appartenenza.  Il clima è molto sereno e si lavora forte, ma sempre col sorriso.
            Storicamente presente il Budokan Institute, che, dal tre al sei di gennaio, ha partecipato con la squadra di punta, capitanata dall’infaticabile coach Luigi Semerar.
            Questa la formazione del Budokan Institute partecipante allo stage: Daniele Gasparri (bronzo al Campionato Italiano 2018 e oro al Gran Prix 2018), Andrea Bertuzzi (plurimedagliato ai Gran Prix 2017 e 2018), Leonardo Cittadini (più volte finalista ai Campionati Italiani),  Costantino Patta, Greta Mazzanti ed Elena Bertuzzi (tutti e tre finalisti al Campionato Italiano e sul podio al Trofeo Italia 2017 e 2018). A parte Andrea Bertuzzi (che resterà Junior), tutti questi validi Atleti sono attesi in una classe diversa nel 2019: Daniele Gasparri Senior, Leonardo Cittadini Junior,  Greta Mazzanti, Elena Bertuzzi e Costantino Patta  saranno Cadetti.
Condividi i nostri contenuti su:
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *