Ci accingiamo a salutare un 2018 che ha regalato tante soddisfazioni al Budokan Institute. Un grazie di cuore a tutti coloro che hanno permesso la realizzazione di grandi e piccoli progetti ed eventi con il loro impegno, la loro presenza, la loro solidarietà. Un grazie ai tanti genitori che hanno riposto la loro fiducia nel nostro gruppo, affidando la crescita sportiva e umana dei propri figli ai valori delle nostre discipline. Un piccolo e valoroso esercito composto da una ventina di persone tra donne e uomini, quello dei Tecnici, ha operato ininterrottamente nella formazione, nella valorizzazione e nella motivazione fianco a fianco ai nostri atleti permettendo il raggiungimento di obiettivi importanti sia in quantità che in qualità. Partiamo dall’agonismo: durante l’anno abbiamo partecipato a quarantadue competizioni di vario livello: regionale, nazionale e internazionale. In queste i nostri atleti hanno conquistato qualcosa come ottantanove medaglie d’oro, sessantasei d’argento e ottantadue di bronzo.

         Ben ventidue atleti hanno disputato finali nazionali: (Costanza Simeoli, Mattia Castellani, Daniele Gasparri, Matilde Leonelli, Yuri Ansaloni, Giacomo Sassi, Leonardo Cittadini, Ludovica Stagni, Greta Mazzanti, Elena Bertuzzi, Lorenzo Guardigli, Chiara Boscarino, Costantino Patta, Luigi Semeraro, Ilenia Paoletti e Fabio Masiello) con la conquista di un bronzo da parte di Daniele Gasparri, di un argento da parte di Ilenia Paoletti e finendo con ben sette atleti nei primi dieci posti delle classifiche nazionali. Abbiamo avuto sei partecipazioni ai Gran Prix (con un oro e un argento di Andrea Bertuzzi e un bronzo di Daniele Gasparri) e diciannove partecipazioni degli esordienti al Trofeo Italia (con la conquista di tre bronzi: Elena Bertuzzi, Costantino Patta e Greta Mazzanti).

          Al Campionati Nazionali AICS abbiamo avuto tredici titoli di Campione Nazionale (Leonardo Cittadini, Marco Mochi Sismondi, Leonardo Dall’Aglio, Davide Polimeno, Elena Bertuzzi, Chiara Boscarino, Bianca Fanizzi, Sofia Ferrante, Giulio Savini, Costantino Patta, Lorenzo Guardigli, Davide De Gruttola, Ludovica Stagni e Andrea Beruzzi), tre di Vice Campione Nazionale (Ihor Koshariuk, Riccardo Rizzello e Matilde Leonelli) e dieci terzi posti (Riccardo Marzocchi, Daniele Fracasso, Mattia Castellani, Federico Roffi, Greta Mazzanti, Nicolò Gallini, Cosmin Stamate, Alessio Sula, Costanza Simeoli e Luca Leonelli). Anche grazie a questi risultati i nostri amici dell’AICS OZZANO hanno conquistato il primo posto nazionale per Società. Quattro gli stage residenziali di livello nazionale e internazionale e sei i collegiali regionali ai quali hanno preso parte le nostre squadre.

          Abbiamo ancora una volta animato l’appennino bolognese con lo stage residenziale federale Judo&Avventura per atleti under 18: a questo hanno partecipato oltre cento judoka ed è stato onorato dalla presenza dell’argento olimpico Anaysi Hernandez.

          Con l’aiuto del gruppo GEV di San Lazzaro, della Star Tidal di Longara, dell’Aics Ozzano, dell’Asi di Bologna e della Fijlkam regionale, siamo riusciti a dare vita alle due edizioni annuali del Criterium “Sorriso Di Marika”, giunto al quindicesimo anno di vita e al quale hanno partecipato, solo quest’anno, oltre trecento atleti under 12.

          Il 2018 ci ha inoltre portato alla conquista di due primi Dan, sei secondi Dan, due qualifiche di Tecnici Federali di primo livello e due di Ufficiali di Gara Nazionali mentre oltre 200 praticanti hanno aumentato il loro grado di cintura. Abbiamo collaborato con l’Università degli Studi, col Comune di Bologna e con tante Associazioni in rete (Parchi in movimento, Festa del volontariato, Borse di Studio “Judo & Cultura”, Le Gran Don, Vado anch’io in vacanza, Andare a Veglia). Inoltre i nostri istruttori hanno portato pacchetti delle nostre discipline in una trentina di classi di scuole bolognesi di ogni ordine e grado. Notevoli sviluppi hanno avuto anche i settori meno “visibili” sulla stampa e sui media ma non per questo meno importanti: il Ju Jitsu e la la Difesa Personale di Ivan Serpau (con tre primi e un secondo dan acquisiti durante l’anno), il Karate di Antonio Di Girolamo (che opera in una girandola di colori e di culture presso la Record Sport), lo Yoga di Claudia Munari e il Pilates di Stephanie Pascali che, con i loro corsi, regalano salute e benessere alla cittadinanza. Insieme si prosegue lo spirito dell’iniziativa del Comune di Bologna nel rendere più attiva la popolazione; più movimento uguale più salute e più felicità per i cittadini bolognesi!

SERENO, PROFICUO E FELICE ANNO NUOVO A TUTTI !!!!!

Condividi i nostri contenuti su:
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *