Lavis (TN) 20 gennaio. Presso il Palazzetto dello Sport si è svolta la dodicesima edizione del Trofeo Internazionale di judo “Città di Lavis”.  La gara, valida come prova del Gran Premio 2019, ha visto la partecipazione di oltre mille atleti in rappresentanza di centocinquanta società sportive provenienti da tutte le regioni del centro-nord della penisola e da altre nazioni. Organizzazione a cura della Fijlkam (Federazione Italiana del Judo).

          A seguire la formazione del Budokan Institute nella impegnativa trasferta i Tecnici Federali Alessandro Ansaloni, Elena Vasile, Ilenia Paoletti, Luigi Semeraro e Gianpiero Donati.

          Nonostante la presenza di un gruppo di atleti assolutamente all’esordio, il risultato della compagine bolognese è stato più che lusinghiero. Della formazione, diciassette atleti hanno lottato per il podio e sono state conquistate ben sei medaglie. Il risultato ha posto il Budokan Institute al settimo posto nella classifica finale per Società subito davanti alle altre due forti realtà bolognesi (San Mamolo judo e Dojo Equipe). All’oro di Viola Franzoni sono seguiti gli argenti di Leonardo Cittadini, Andrea Bertuzzi e Mattia Castellani e i bronzi di Costanza Simeoli e Elena Bertuzzi. Tanti gli incontri vinti dagli atleti che si sono fermati solo ai piedi del podio perdendo la finalina per il bronzo: Lorenzo Boscarino, Giammarco Natali, Diego Carricato, Daniel Sanchini, Vinicio Calzolari, Greta Mazzanti, Chiara Boscarino, Sofia Ferrante, Giulio Belli, Lorenzo Giammarco e Marco Maffeo. Promettenti le prestazioni anche degli atleti che, pur vincendo incontri, non hanno lottato per le medaglie: Samuele Gamberini, Federico Roffi, Riccardo Marzocchi, Bianca Fanizzi, Davide De Gruttola, Francesco Longo e Brunaldo Renzi.

Condividi i nostri contenuti su:
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *