Edizione numero trentacinque per la manifestazione interregionale di judo “Stefano Leonardi” disputatasi  nel palazzetto dello sport di Camaiore (LU) organizzata dalla Fijlkam (federazione italiana del judo). Circa ottocento  gli atleti partecipanti alla due giorni di gara (due e 3 marzo) che ha impegnato le compagini di un centinaio di Società Sportive provenienti dal nord  e centro Italia. La gara, per la Federazione valida come Gran Premio 2019, ha messo inoltre in palio i punteggi per l’acquisizione dei dan (primo, secondo e terzo grado) di judo.

Seguita in gara dai Tecnici Federali, Gianpiero Donati e Francesco Di Feliciantonio, la formazione bolognese, seppur priva di quattro atleti di livelli impegnati al Centro Olimpico Federale per la conquista dei titoli tricolori 2019 , ha collezionato un grande numero di incontri vinti, conquistando tante  medaglie. Grazie a questi risultati,  il Budokan ha staccato tutte le altre ed è risultata seconda nella classifica finale, dietro solamente ai padroni di casa.

Cinque gli atleti che hanno visto premiato la costanza e la serietà  negli allenamenti con la conquista della medaglia d’oro: Chiara Boscarino (due incontri vinti), Costanza Simeoli (due incontri vinti), Gian Marco Coppari (tre incontri vinti), Riccardo Marzocchi (tre incontri vinti) e Lorenzo Boscarino (quattro incontri vinti). Alla conquista del risultato hanno contribuito anche i bronzi di Viola Franzoni, Francesco Longo, Davide Polimeno e Ilenia Paoletti e i quinti posti di Niccolò Gallini, Diego Carricato e Leonardo Cittadini.

Quasi settecento atleti e trecento Società Sportive hanno dato vita alle finali del campionato italiano under 18 che si sono tenute al Centro Olimpico di Ostia il due e tre marzo.  Cinque atleti del Budokan Institute  che, nonostante tutti appena appena quindicenni, si sono aggiudicati il diritto alla partecipazione, o aggiudicandosi il vertice del Campionato Regionale di Classe o grazie alle posizioni avanzate nella ranking lista nazionale. Seguiti in gara dai Tecnici Federali Luigi Semeraro ed Elena Vasile, Costantino Patta, Bianca Fanizzi, Sofia Ferrante e Greta Mazzanti non sono andati oltre il primo incontro. Elena Bertuzzi si è invece aggiudicata due incontri ed ha portato a casa un onorevole diciassettesimo posto in una categoria che vedeva cinquantadue atlete finaliste.

Condividi i nostri contenuti su:
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *