DUE ORI, DUE ARGENTI E UN BRONZO NEL CARNIERE

Buona prova della Società Bolognese in Slovenia dove si è disputata l’edizione numero quattordici della “Koper Cup” di judo. Un migliaio gli atleti provenienti da Slovenia, Germania, Croazia, Austria, Serbia, Svizzera, Ungheria, Bielorussia, Slovacchia  e Italia che hanno preso parte a quella che è oramai una classica del judo under 18 della mittle Europa e non solo.

La formazione bolognese è stata seguita nella impegnativa trasferta dal bronzo mondiale master Elena Vasile, per l’occasione in veste di coach. E, sui sei tatami allestiti nella splendida cornice  della “Arena Bonifika” della cittadina slovena, i ragazzi del Budokan si sono fatti onore ed hanno calcato podi non semplici né scontati.

Il risultato pieno è venuto da Elena Bertuzzi che, nella categoria pesi leggeri, si è imposta su tutte le sue avversarie e si è aggiudicata la medaglia d’oro. L’altra medaglia d’oro è venuta da Matilde Leonelli nella categoria dei massimi.  Due le medaglie d’argento: Irene Tesini e Martina Natalini. La medaglia di bronzo è andata ad Emma Castellani. Con buone prestazioni si sono fermati ai piedi del podio Greta Mazzanti e Costantino Patta.

Condividi i nostri contenuti su:
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *