Sfiora cinquecento il numero dei finalisti che si sono sfidati nel palazzetto dello sport di Policoro (MT) in occasione delle finali di Coppa Italia di Judo. Riservata ai qualificati da tutta la nazione tramite i primi posti della ranking list, rappresenta, assieme al Campionato Italiano Assoluto,  la massima espressione del judo Italiano. Sei gli Atleti del Budokan Institute che hanno avuto accesso alla rassegna: Brunaldo Renzi, Marco Maffeo e Costanza Simeoli (A2) – Andrea Bertuzzi, Daniele Gasparri e Gian Marco Coppari (A1). Al seguito della formazione bolognese nella impegnativa trasferta (quattro giorni: due di gara e due di viaggio) il Tecnico Federale Ilenia Paoletti già campionessa Italiana e mondiale. Il miglior risultato è stato per Gian Marco Coppari che, nella categoria dei medio-massimi, ha sfiorato il podio disputando la finale per il bronzo. Gian Marco ha ceduto nel primo incontro della giornata con Alfredo Raia (Nippon Club di Napoli) che, andando a disputare la finale per l’oro, lo ha portato nei gironi di recupero. Qui l’atleta bolognese ha marcato due vittorie consecutive rispettivamente con  Claudio Carbone (Polisportiva Castelverde di Roma) e con Paolo Sinistrini (Forza e Costanza Brescia) ed è approdato alla finale per la conquista della medaglia di bronzo. L’impresa con il torinese Gianluca Iudicelli non riesce e Gian Marco Coppari conclude con un lusinghiero quinto posto: risultato di tutto rispetto, considerata la levatura dell’evento.

Condividi i nostri contenuti su:
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *